Contatti Ufficio Stampa

Solo Affitti

Isabella Tulipano

Tel. 0547 418126

isabella.tulipano@soloaffitti.it

SEC, Relazioni Pubbliche e Istituzionali

Angelo Vitale

Tel. 02 624999.1

vitale@secrp.it

Luigi Santo

Tel. 02 624999.1

santo@secrp.it

Fabio Santillo

Tel. 02 624999.1

santilio@secrp.it

Scarica il Press Kit

Le novità per gli affitti contenute nel Decreto Crescita.

19 luglio 2019

affitti-novità-decreto-crescita

Sono diverse le novità normative per il settore degli affitti introdotte con la conversione in Legge del cosiddetto Decreto Crescita (D.L. 34/2019). Le riassumiamo qui per i nostri lettori, rimandando ad approfondimenti nell’articolo del blog di cui trovate il link in fondo a questa pagina.

- Rinnovo contratto 3+2: viene chiarita definitivamente la questione relativa al rinnovo del contratto 3+2 alla seconda scadenza e successive. L’indicazione fornita dalla Legge di Conversione è di un rinnovo biennale del contratto, quindi 3+2+2+2 ecc.

- Stop sanzioni per tardiva proroga o risoluzione del contratto in cedolare secca: niente più sanzioni per chi dimentica di effettuare gli adempimenti di un contratto in cedolare secca; permane tuttavia l’obbligo di effettuare la proroga o la risoluzione.

- Stop alla tassazione dei redditi da locazione non percepiti: dal 1 gennaio 2010 non verranno più tassati i redditi non percepiti provenienti da affitto di immobile abitativo, fin dal principio del procedimento di sfratto.

- Dichiarazione Imu: niente più obbligo di invio del modello di dichiarazione Imu nei casi di immobili concessi in comodato a parenti di primo grado. Cade lo stesso obbligo di dichiarazione per ottenere l’agevolazione Imu al 75% prevista per gli immobili a canone concordato.

Scopri i nostri approfondimenti sulle novità introdotte per la casa dal Decreto Crescita.

AffittoSicuro Solo Affitti Brevi CompraffittandoAffittoaprimavista Blog AffittoSolo Affitti Business